Descrizione - Scheda tecnica - Relazione tecnica - Capitolato - Disegno tecnico


 Descrizione


Gli impianti di depurazione biologica a "Fanghi attivi" NALDI Ecoloiga serie DVS –DOS sono nati con lo scopo di trattare acque reflue urbane recapitanti in corsi idrici superficiali o a dispersione nel terreno preservando l'ambiente e la salute pubblica.es. applicativi: alberghi, ristoranti, cinema, uffici,scuole, agriturismi, collegi, case di riposo, ospedali, centri turistici, strutture polifunzionali, campeggi, convitti, centri sportivi, ect.

Questi impianti sono strutture monoblocco cilindriche ad asse verticale (la serie DVS) e ad asse orizzontale (la serie DOS)in grado di garantire un'ottima stabilità per i carichi; vengono realizzati con P.R.F.V. (Plastici Rinforzati in Fibre di Vetro) che assicura una durata pressoché illimitata dei manufatto, una perfetta impermeabilità, oltre che leggerezza e maneggevolezza tali da ridurre costi di trasporto e installazione.

Il principio di funzionamento degli impianti è basato sul trattamento biologico a "Fanghi Attivi" a basso carico: la sostanza organica inquinante contenuta nel refluo viene utilizzata per la crescita da microrganismi aerobici aggregati in fiocchi di fango ed in questo modo viene rimosso
l'inquinante. Questo processo consente ottimi rendimenti depurativi in quanto i "Fanghi attivi" operano in carenza di materia organica e ottiene contemporaneamente l'abbattimento di altre sostanze, tra cui l'azoto presente nell'ammoniaca.

Nell'impianto di trattamento base sono distinguibili due comparti: una zona di ossidazione biologica ed una zona di sedimentazione e chiarificazione finale

Nella prima, ove peraltro è presente una griglia statica a cestello fissa (che frena la parte grossolana presente nel liquame in arrivo), la attività frenetica di particolari microrganismi raccolti in fiocchi di fango consente l’innesco di un raffinato processo di biodegradazione del carico organico servendosi di ossigeno presente nell’aria fornita da una elettrosoffiante con conseguente sviluppo di energia utile alla crescita.

Nell'altra sezione si ha, la sedimentazione del fango, con separazione dall'acqua depurata che sarà poi scaricata: i fiocchi di fango verranno rispediti nel vano di ossidazione ad opera di particolari diffusori-ricircolatori chiamati ESSE alimentati dalla medesima soffiante di cui sopra che assolvono alla duplice funzione di aerare e ricircolare. Un secondo dispositivo particolarmente efficace alla fase di ricircolo è alloggiato in prossimità del setto di estrazione inerziale del chiarificato e, lambendo il pelo libero del liquido, concorre a mantenere pulita la superficie della sezione in oggetto dalla presenza di eventuali fiocchi di fanghi e quant'altro possa inficiare nella resa qualitativa dell’effluente.

Le caratteristiche principali di questi impianti sono:
- rendimento depurativo del 90%
- basso costo di manutenzione e gestione
- assenza totale di cattivi odori
- possibilità di recuperare l'effluente in uscita dall'impianto per scopi irrigui.
- il rispetto dei parametri da 1 a 8 e da 33 a 35 della Tab. 3 acque superficiali allegato V del Dlgs 152/06 e successive modificazioni.


Sono compresi nell'impianto tutti gli accessori necessari per garantire il corretto funzionamento dell’impianto, in particolare: tubazioni e raccordi all’interno delle vasche, griglia statica, aeratori ricircolatori, soffiante esente da lubrificazione a canale laterale, quadro elettrico di controllo e temporizzazione Naldi Ecologia fornisce inoltre idonei comparti di clorazione ed ogni ulteriore accessorio richiesto dal committente o dagli organi di controllo.