Descrizione - Scheda tecnica - Relazione tecnica - CapitolatoDisegno tecnico


 Descrizione


Il sistema SBR (Reattore discontinuo sequenziale) consiste in uno o più reattori in parallelo, che provvedono all´aerazione, alla sedimentazione, all'estrazione dell'effluente ed al ricircolo dei fanghi.
Ogni reattore, dopo la fase di riempimento, viene condotto,tramite un PLC, in modo (discontinuo) per un periodo predefinito e quindi il liquame, una volta chiarificato dopo la fase di sedimentazione, viene scaricato dal reattore. Il reattore, inoltre, consente di riunire in una sola vasca tutti i bacini di un impianto a fanghi attivi, compreso il sedimentatore, e pertanto non necessita di alcun ricircolo dei fanghi.

Tale flessibilità operativa, che consente un rapido adattamento alle più svariate esigenze di conduzione, è uno dei principali vantaggi dei sistemi di questo tipo. Per impianti di piccole comunità.a causa dei notevoli vantaggi economici (riduzione dei costi sia di realizzazione che di gestione rispetto ad impianti convenzionali), in molti casi, si è proceduto alla riconversione di impianti tradizionali a fanghi attivi o vasche settiche in sistemi SBR.

Caratteristiche principali:
I sistemi SBR per la loro flessibilità operativa e semplicità gestionale sono particolarmente indicati per piccoli impianti di trattamento e per la riconversione di impianti obsoleti, in quanto presentano i seguenti vantaggi rispetto a sistemi tradizionali:
- elevata resistenza ai sovraccarichi idraulici ed organici
- ottima capacità di ritenzione della biomassa attiva
- non richiedono riciclo della biomassa e dei nitrati
- migliore efficienza di trasferimento dell´ossigeno
- migliore controllo del Bulking
- flessibilità di trattamento cambiando i tempi delle varie fasi
- minore costo energetico del trattamento