Descrizione - Scheda tecnicaRelazione tecnica - Capitolato - Disegno tecnico


Descrizione


I disoleatori della NALDI Ecologia sono nati con lo scopo di tutelare l'ambiente da uno scarico incontrollato di sostanze oleose in fognatura e in corpi superficiali, nel rispetto dei parametri di cui all’ allegato V del DLgs 152/06 e successive modifiche.

Sono costituiti da un sistema di vasi comunicanti che permettono la separazione di oli e grassi minerali non emulsionati dalle acque provenienti da piazzali, autolavaggi, stazioni di rifornimento e officine meccaniche.
La separazione degli oli leggeri avviene per gravità, tramite l'impiego di strutture lamellari che aumentano la superficie di contatto. Questi impianti sono strutture monoblocco cilindriche in grado di garantire un'ottima stabilità per i carichi; vengono realizzati con P.R.F.V. (Plastici Rinforzati in Fibre di Vetro) che assicura una durata pressoché illimitata dei manufatto, una perfetta impermeabilità, oltre che leggerezza e maneggevolezza tali da ridurre costi di trasporto ed installazione.

Il funzionamento dei disoleatore NALDI si attua in un primo momento nel vano di sedimentazione nel quale si ha la raccolta dei fanghi; in seguito, nel comparto di deoleazione, il liquame è posto in quiete, in questo modo l'olio é perfettamente separato. Tramite un dispositivo di estrazione regolabile l'olio viene convogliato nell'apposito comparto di raccolta. L'acqua passa poi attraverso la struttura lamellare che ne rallenta il corso, permettendo la separazione delle più piccole particelle.

Le principali caratteristiche dei disoleatori NALDI sono le seguenti:
- compattezza in quanto vasca fanghi, disoleazione e raccolta oli sono in un unico contenitore
- facile regolazione dell'estrazione oli anche con variazioni di portata
- costi di manutenzione praticamente inesistenti, grazie all'impiego della struttura lamellare
- rendimenti di depurazione > 90%.